• Home
  • GEOWEB FRAMEWORK

GW Framework

Caratteristiche

Geoweb è il framework nato per creare applicazioni Tecnico-Gestionali, basate su standard e protocolli 'aperti', completamente personalizzabili.

Nel corso di numerosissimi progetti il Team di Geoweb Italia ha saputo ingegnerizzare la tecnologia astraendosi da singolo caso applicativo, investendo sulla tecnologia di base, rendendola così sempre più configurabile e flessibile e potenziandola, fino a raggiungere uno stack di funzioni applicative che difficilmente trova equivalenti sul mercato.

Il risultato è una base tecnologica estremamente flessibile, potente e completa, in grado di affrontare indistintamente progetti in numerose diverse disclipline, trasversalmente a molti mercati.

La piattaforma consente infatti la rapida configurazione di un numero infinito di casi applicativi utilizzando le funzionalità pronte ed i componenti di interfaccia messi a disposizione dal framework.

Ciò consente la massima flessibilità nell’adeguare le procedure alle esigenze del singolo utente e per mantenere il modello dati ed i processi sempre allineati al modello logico ed organizzativo che sta alla base della progettazione del sistema informativo.

Vantaggi

Gli ambienti Open Source

L’ambiente di sviluppo e l’integrazione con vari progetti a “codice aperto” di rilievo nella comunità Web, forniscono a GeoWeb un elevato valore tecnologico, senza l’onere dei costi delle tecnologie di base.

Protocolli standard

La progettazione di Geoweb è guidata da un’attenta analisi di tutti gli standard tecnologici e di formato che consentono di strutturare le informazioni in modelli dati ‘universali’ e non proprietari, nonché di garantire la possibilità di interoperare tra software diversi.

Funzionalità già pronte

Le numerosissime funzionalità già sviluppate in GeoWeb (processi, filtri, ricerche, maschere di gestione, strumenti di gestione di mappe e planimetrie, editing grafico via Web, strumenti e funzioni di analisi, ecc…), forniscono un alto valore applicativo alle vostre realizzazioni.

Rapidità di implementazione

Il sistema di configurazione ampio e flessibile, gli strumenti per il caricamento dei dati, gli strumenti per la creazione di maschere di gestione, il motore di reportistica integrato, sono solo alcuni dei moduli a vostra disposizione per una rapida realizzazione di qualsiasi applicazione gestionale Web.

Possibilità di integrazione

I protocolli di interoperabilità e gli standard adottati consentono di integrarsi facilmente con tutti gli strumenti aziendali in uso. A partire dagli standard di progettazione (sistemi CAD, GIS, BIM) fino all’integrazione con i sistemi ERP o con sistemi documentali, ecc..

Modellazione di processi

Per la descrizione dei processi, in Geoweb è stato integrato un motore di workflow che utilizza il formato BPM2. Questo consente all’utente di definire le proprie logiche di business secondo standard internazionali e di utilizzare uno dei tanti strumenti di design dei processi per modellizzarli e tenerli sempre aggiornati.

Garanzia di lunga durata delle applicazioni

Le applicazioni realizzate con Geoweb hanno un ciclo di vita ben più lungo delle applicazioni sviluppate senza l’ausilio di un framework. Ad ogni cambio di generazione di tecnologie infatti il framework garantisce la portabilità delle applicazioni implementate ai nuovi standard tecnologici. In oltre 15 anni di vita le applicazioni realizzate con Geoweb hanno subito profondi cambiamenti sui metodi e principi della programmazione WEB. Il nostro impegno e far sì che il framework rappresenti in sé quanto di tecnologicamente più evoluto il mercato metta a disposizione.

Affidabilità

Le centinaia di realizzazioni effettuate con Geoweb garantiscono l’affidabilità delle applicazioni realizzate con il framework. Le funzioni di base sono infatti condivise tra tutte le applicazioni configurate e ciò consente un debug più sicuro ed un ciclo di test più affidabile e veloce.

Funzionalità

Le principali funzionalità di Geoweb Framework
Enterprise Asset Platform sono:

Gestione interfaccia utente

E’ possibile costruire Schede Dati relative a qualsiasi Classe di dati. Le maschere sono configurate tramite strumenti di amministrazione e vengono dinamicamente rappresentate sotto forma di liste e form di singolo record. Sono disponibili un’ampia gamma di controlli dei dati ed è possibile abilitare gli utenti alla sola consultazione, modifica o inserimento dei dati.

Gestione di Report ed Analisi

Geoweb integra un potente motore di reportistica (Jasper Report) con quale è possibile configurare qualsiasi tipo di report, analisi, grafico, ecc. Gli output dei report configurati possono essere ottimizzati per la stampa (PDF), per la presentazione a video (HTML) o per l’esportazione (RTF, XLS, CSV). I report possono essere salvate ed eseguite all’occorrenza applicando filtri personalizzati o applicandole al recordset selezionato.

Gestione di Processi

Geoweb Enterprise 4.x integra nativamente un potente motore di Workflow OpenSource (Activiti). Tramite strumenti di design grafico è possibile pertanto definire qualsiasi tipo di processo secondo standard BPM2. In Geoweb è possibile pertanto agganciare qualsiasi processo alle proprie classi e offrire all’utente gli strumenti per avviare nuove istanze, verificarne l’avanzamento anche in forma grafica, partecipare allo svolgimento attraverso specifiche maschere per ogni fase.

Gestione di Documenti

Geoweb può gestire i documenti in forma proprietaria oppure integrarsi con un Gestore documentale (Alfresco, SharePoint, ecc.) attraverso il protocollo di interscambio CMIS. L’utente potrà quindi caricare singoli archivi o intere cartelle di files che saranno posizionati nel repository aziendale, garantendo prestazioni ed indicizzazione e rimanendo collegati alle classi ed al singolo oggetto gestito in Geoweb.

Gestione di Coperture GIS

Le coperture GIS, possono essere caricate in tutti i formati più comuni (SHP, KML, ecc.) e quindi creabili modificabili con qualsiasi software GIS. Le coperture GIS sono inoltre anche modificabili direttamente dalle interfacce WEB. Gli oggetti creati o modificati via WEB è possibile riportarli nei software GIS o attraverso le esportazioni nei formati standard o attraverso WebServices standard (WFS, WMS).

Gestione di Planimetrie CAD

Le planimetrie CAD, possono essere importate ed esportate in formato DXF e quindi compatibili con qualsiasi software CAD. Una volta caricate nel GeoDB, le planimetrie sono visualizzabili, tematizzabili e modificabili direttamente via WEB. Inoltre esiste un client per AutoCAD che consente di interscambiare, attraverso WebServices, direttamente i dati grafici tra ambiente WEB e AutoCAD

Gestione di Modelli 3D

Geoweb consente la gestione organizzazione e consultazione di modelli virtuali caricati nel formato .OBJ e .DAE che è poi possibile navigare e individuare oggetti o posizioni. Tali modelli sono molto utili per consentire la navigazione di realtà difficilmente comprensibili da rappresentazioni 2D (impianti industriali, oggetti assemblati, ecc.). I file dei modelli possono essere prodotti in fase di progettazione o ricostruiti attraverso attività di rilievo.

Gestione di Nuvole di punti

In Geoweb è stato integrato un visualizzatore di nuvole di punti che consentono si rappresentare modelli virtuali 3D acquisiti con varie tecnologie (laser scanner, fototriangolazioni, radar, ecc.). Le nuvole sono facilmente indicizzabili e quindi è possibile gestire modelli composti da diversi milioni di punti, inoltre possono essere colorate attraverso l’uso di fotografie e filmati. Sulle nuvole di punti è possibile prendere misure, fare sezioni, isolare degli oggetti, ecc.

Gestione di Foto 360°

Per la rilevazione ed individuazione di oggetti è possibile anche utilizzare foto panoramiche a 360° realizzate con qualsiasi macchina fotografica ed ottica. Tali foto consentono di realizzare un tour virtuale dell’ambiente ripreso e di ‘taggare’ gli oggetti direttamente sulla foto. E’ un modo molto speditivo ed efficace di fissare la realtà e ricostruire un DB degli oggetti posizionati in realtà complesse e difficili da acquisire con altre tecniche.

Integrazione IoT

I progetti sviluppati grazie alla tecnologia Geoweb® possono essere integrati con la tecnologia di Smart Platform, l’innovativa soluzione sviluppata da Gruppo Filippetti dedicata al mondo dell’IOT.

Galleria Fotografica

Consente la gestione di report fotografici completi e la loro associazione ad oggetti di qualsiasi tipo.
Abilità le funzioni di upload, download puntuale e massivo, scorrimento, preview e visualizzazione  di immagini salvate in files system o nel repository documentale.

Modelli BIM

I modelli BIM possono essere caricati e verificati per poter poi essere utilizzati nella fase di gestione.
Geoweb consente di caricare modelli prodotti da qualsiasi software BIM nei formati di interscambio standard (IFC) e di poterli visualizzare grazie al plugin dedicato.

Architettura

Requisiti

Geoweb Framework è un software scritto in java basato su un’architettura a 3 livelli compatibile con tutte le principali infrastrutture IT. Di seguito le principali tecnologie compatibili con l’architettura di Geoweb:

Sistema Operativo Server

Windows Server 2008 (R2) o successive Linux RHEL 6.5 o equivalenti (es: CentOS 6.5)

WEB Server

IIS (7.5 o superiore)
Apache http ( 2.0 o superiore)
Altri web server compatibili con quelli sopra elencati

Sistemi autenticazione

Microsoft Active Directory (con plugin specifico)
LDAP (con specifici plugin)
integrabile con altri sistemi di SSO con plugin specifici

Browser web

Google Chrome
Mozilla Firefox
Microsoft Internet Explorer (Rel.11)
Altri browser compatili HTML5

Database

Oracle (10g o superiore)
PostgreSQL (9.2 o superiore)
SQLServer (2008 r2 o superiore).

Application Server

Tomcat (7.0.5.2)
Oracle WebLogic Server (12c)
JBoss
Altri Application server compatibili con quelli sopra elencati

Plug-in

Ogni modulo Geoweb può comprendere o essere arricchito con specifici PlugIn che consentono di estendere le proprie funzioni di base con nuove funzionalità o altri tipi di dati.


PlugIn per Planimetrie CAD

Consente, mediante client specifici, il caricamento, la visualizzazione e la stampa di planimetrie CAD, oltre alla misurazione di aree e distanze.

Integrazione con sistemi documentali (protocollo CMIS)

Consente l’interazione con repository documentali (DMS) mediante il protocollo standard CMIS (Content Management Interoperability Services). I maggiori titoli sul mercato (share point, Alfresco, Filenet etc…) implementano questo protocollo per gestire l’interoperabilità con sistemi terzi. Il plugin consente il caricamento, la revisione ed il versioning dei documenti direttamente nel repository del DMS prescelto, abilitando quindi la possibilità di creare sistemi misti fra DMS e Geoweb.

PlugIn per l'integrazione con motore di Workflow

Il plugin abilita la possiilità di gestire workflow,anche molto complessi in standard BPMN ottenuti mediante apposity strumenti di autoring. L’interfaccia consente il facile controllo del processo implementato che, al suo interno, puo’ prevedere ogni azione, interfaccia o strumento gestito dal framework di base.

PlugIn per la gestione di Foto360°

Consente il caricamento, la localizzazione ed abilita il tag di oggetti su foto sferiche. L’utente potrà quindi localizzare, spostare e ricercare oggetti direttamente sulla foto che diviene così un ottimo mezzo di localizzazione degli asset.

PlugIn per la gestione di Nuvole di Punti

Abilita la possibilità di visualizzare nuvole di punti provenienti da rilievo laser, e di visualizzare, effettuare sezioni, clippare la scena e gestire densità e numero di punti.

PlugIn Galleria fotografica

Consente la gestione di gallerie fotografiche correlate a specifiche classi del database (es. edifici, impianti equipment).

Client

La soluzione comprende Opportune estensioni della piattaforma con altri tipi di Client che comunicano con il sistema WEB tramite Web Service. Tali estensioni consentono di poter operare nel sistema anche attraverso l’ausilio di altri tipi di interfacce come l’ambiente grafico di AutoCAD , Autodesk Revit o direttamente dall’ambiente windows.

Client CAD

Un apposito client è disponibile per le Release di AutoCAD rel > 2011. Direttamente integrato in ambiente CAD questo modulo consente di interoperare con l’ambiente Geoweb in maniera bidirezionale. In funzione delle configurazioni concordate nello specifico progetto questo client è in grado di gestire upload e download delle planimetrie, che verranno poi visualizzate nel modulo AEC exlorer, nei moduli preposti delle suite applicative o nel Plug in CAD. Durante il caricamento viene effettuato il riconoscimenti di specifiche entità grafica che possono rappresentare asset, equipment

Client Revit

Consente direttamente dall’ambiente di Autodesk Revit la comunicazione con il modulo BIM Explorer. Gli oggetti Bim vengono cricati direttamente dall’ambiente di Autodesk Revit nel database geoweb il quale espone i dati delle famiglie native di revit dove assumono valenza gestionale.

Upload Manager

Il modulo Upload Manager opera senza la necessità di alcun client specialistico e permette il caricamento di molteplici formati dati: Modelli in formato .IFC
Files .DWG
Nuvole di punti in formato .
Modelli 3D in formato OBJ
Tabelle. Xls
Files .SHP
Documenti nei formati .DOC .PDF etc…

Integrazione IOT

I progetti sviluppati grazie alla tecnologia Geoweb® possono essere integrati con la tecnologia di Smart Platform, l’innovativa soluzione sviluppata da Gruppo Filippetti dedicata al mondo dell’IOT.

L’integrazione con i dati provenienti da sensori di qualsiasi tipo abilita funzioni applicative innovative, integrando le funzioni di monitoraggio con quelle di business e conferendo ai dati stessi un valore ben più ampio di quello che accadrebbe in un semplice sistema IOT.
Il cuore della tecnologia è l’esclusiva l’infrastruttura di comunicazione SmartNetwork, l’unica rete mesh al mondo completamente alimentata a pile con autonomia superiore a 15 anni*

La rete può essere installata e disinstallata in brevissimo tempo senza apportare alcun impatto alle normali attività dell’azienda, agli impianti e alle strutture e senza alcuna lavorazione edile o elettrica.
I componenti principali della SmartNetwork sono i Router, i quali vengono posizionati per dare la copertura radio agli spazi da strumentare, si interconnettono l’un l’altro in modo da recapitare i messaggi a destinazione rimbalzando automaticamente il segnale da uno all’altro.

La maglia di router è poi connessa alla rete IP e quindi a internet attraverso un gateway (di diverso tipo a seconda della connessione disponibile, Ethernet, UMTS, PowerLine, USB, ecc.).
I sensori e tag di tracciamento si connettono ai router e sono da questi localizzati.
L’architettura della piattaforma è pensata per consentire la connettività, l’acquisizione di dati, la remotizzazione di servizi di monitoraggio e gestione in contesti dove le tecnologie tradizionali non consentono di implementare servizi a meno di impatti spesso insostenibili sulla normale operatività.

Le soluzioni possibili e gli ambiti di applicazione sono virtualmente infiniti

  • Smart City
  • Tracking di mezzi, persone, oggetti
  • Energy Management
  • Ricerca Perdite
  • Gestione Parcheggi
  • Stabilità strutturale
  • Monitoraggio Ambientale
  • Controllo accessi
  • Gestione dei dispositivi di protezione individuale
  • Gestione di aree vincolate
  • Logistica
  • Sicurezza

Geoweb Admin

La configurazione di un progetto Geoweb si basa su appositi metadati che serviranno per stabilire logiche e comportamenti che dovranno assumere le varie applicazioni realizzabili con il framework.

Geoweb è in grado di offrire strumenti di amministrazione e vari tools che consentono di definire:

Gestione degli Utenti e dei Permessi

L’amministratore del sistema dispone di un insieme di funzionalità che gli permettono di gestire sia i parametri di autenticazione (utenti, password e gruppi di utenti) che le autorizzazioni degli utenti per quanto riguarda l'accesso a dati e documenti.
Per l’utente amministratore Il software prevede un profilo dedicato all’amministrazione dei Sistema.  In fase di inizializzazione del software è previsto un utente (username: admin; password: admin) a cui sono concesse le autorizzazioni su questo profilo. È necessario accedere con questo utente, e questo profilo per poter inserire, modificare, cancellare utenti e le autorizzazioni ad essi concesse.
In Geoweb è possibile utilizzare un repository degli utenti esterni, possibilmente quello già in uso presso il cliente, in modo da semplificare la gestione degli utenti, omogeneizzarne la gestione per tutta l’organizzazione, e da garantire il livello di sicurezza necessario.
Sono supportati sia i prodotti che implementano il protocollo LDAP (Microsoft Active Directory, OpenLDAP etc), sia quelli che mantengono il repository su database. L’Amministratore del sistema ha inoltre la possibilità di determinare le autorizzazioni da assegnare ai Gruppi di utenti.
La gestione dei permessi può lavorare in combinazione con sistemi di autenticazione già in uso al cliente.

Permessi di Accesso alle applicazioni ed agli Ambiti

I permessi di accesso alle Applicazioni consentono di stabilire quali utenti hanno diritto di accedere ai moduli applicativi creati con Geoweb ed a quale ambito fanno riferimento.
Infatti in Geoweb è possibile stabilire, non solo quali Applicazioni voglio far utilizzare allo specifico utente, ma a parità di ruolo e di funzioni è possibile stabilire su quale ambito (territorio, zona, tematica, ecc.) lo applica.
In questa maniera potremmo avere due utenti, che pur utilizzando lo stesso applicativo, pur   svolgendo lo stesso ruolo, possono lavorare su parti del database differenti (ad esempio: un due zone territoriali diverse).

Permessi sui Dati

I permessi sui dati determinano per ciascun gruppo i diritti sulle classi di dati presenti nel sistema.  Per ogni classe si può stabilire sia il tipo di permesso concesso, sia l’ambito di competenza dell’utente (unità locale, tipo di impianto, reparto, ecc.).
I permessi per ogni classe ed ambito possono essere di 4 tipi tra loro combinabili:
  • Inserimento
  • Lettura
  • Modifica
  • Cancellazione

Gestione e modifica delle interfacce

Geoweb consente la creazione automatica e parametrica delle maschere di presentazione dei dati (Form) sia in fase di visualizzazione, di editing, di filtro, di ricerca e di elenco.
Gli strumenti di amministrazione consentono di definire l’elenco degli attributi che si vogliono gestire e di configurare tali interfacce sfruttando una serie di controlli predefiniti che possono essere utilizzati per visualizzare o editare il dato.

Gestione degli attributi della classe

Permette di scegliere quali attributi della classe verranno visualizzati nelle maschere di filtro/lista/dettaglio, di configurare i controlli con cui verranno visualizzati.
Per ciascun attributo è possibile definire inoltre l'etichetta con cui mostrarlo, il gruppo di appartenenza e l'ordine all'interno delle maschere.
La definizione degli attributi è sufficiente al Geoweb per la creazione delle tre maschere fondamentali alla gestione dell'anagrafica associata alla classe.

Gestione dei controlli associati ad un attributo

Particolarmente flessibile risulta la definizione del controllo con cui verrà mostrato e gestito un attributo.
La definizione del controllo seleziona l'aspetto e la logica applicativa che concorre all'elaborazione dell'attributo.
Gran parte della logica applicativa di visualizzazione/modifica viene descritta tramite una stringa XML.
Il sistema permette di comporre la stringa in automatico specificando un insieme di parametri di controllo.

Definizione dei processi di Workflow

Geoweb integra il motore di workflow OpenSource Activiti per la gestione dei processi.
Per la definizione dei flussi, è disponibile un’interfaccia grafica per la modellazione dei processi messa a disposizione da Activiti stessa. In alternativa è possibile scegliere un qualsiasi altro strumento di design in formato BPMN2.
Il tool grafico è intuitivo e consente di modellare un qualunque processo evidenziando l’intera struttura e la scomposizione dei processi in attività elementari, raggruppabili in sotto processi.
Il designer esporta il progetto in formato BPMN2 standard eseguibile da qualunque motore BPM compliant con lo standard BPMN2 e integrato in maniera opportuna con Geoweb.
I processi possono essere salvati, archiviati, testati e possono essere associati ad ogni classe di dati di Geoweb.
Geoweb consente di associare ad ogni task assegnato ad un utente di creare un’apposita interfaccia utente da utilizzarsi per inserire i dati previsti in quella fase.
Inoltre il processo può occuparsi di eseguire dei scripts lato server definiti in linguaggio Groovy ed archiviati in Geoweb.
Per ogni istanza di processo è possibile attribuire i compiti o i permessi ad un utente specifici tra gli utenti definiti nel sistema.

Configurazione dei Report

Geoweb integra la libreria di reportistica JasperReports Library, ovvero la libreria Java Open Source più famosa al mondo, utilizzando il comodo tool iReport Designer come interfaccia visuale di progettazione delle reportistiche necessarie.
JasperReports è il motore che genera i report progettati con iReport Designer, visualizzarli sullo schermo o esportarli in un formato finale come PDF, OpenOffice, DOCX e molti altri. In alternativa, è possibile trasmettere il risultato attraverso una applicazione web o inviare il documento finale direttamente a una stampante.
iReport Designer consente di configurare i datasource e di disegnare i report graficamente trascinando i vari elementi direttamente nella struttura del report.
Esistono numerosi modelli pronti per l'uso disponibili, oppure se ne possono creare di nuovi partendo da zero. In fase di design è sempre possibile visualizzare l’anteprima del report.  
Il Report Inspector mostra la struttura completa del report che si compone di molti oggetti (come i campi, parametri e variabili), bande (che sono le sezioni del documento) ed elementi (quali TextField, immagini o grafici).
La Palette Elements contengono gli elementi che possono essere trascinati all'interno di una banda per visualizzare i dati.
La finestra delle proprietà viene utilizzata per impostare le proprietà del componente attualmente selezionato (ad esempio un campo, elemento, banda, gruppo, o altro).
Con iReport si possono configurare i formati di esportazione dei report tra quelli disponibili (PDF, DOC, XLS, CSV, RTF, HTML, ecc.)
L’integrazione con Geoweb prevede la possibilità di agganciare il report ad un qualsiasi recordset ottenuto tramite filtri, ricerche o selezione da mappa.
Inoltre con Geoweb è possibile realizzare report con inserite all’interno una o più parti di mappa calcolate al momento attraverso il motore cartografico.
Logo Gruppo FilippettiGeoweb Italia è un'azienda del Gruppo Filippetti.

FRAMEWORK

Geoweb è il framework nato per creare applicazioni Tecnico-Gestionali, basate su standard e protocolli 'aperti', completamente personalizzabili.

CONTATTI

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.